Tête de Pierre Muret

  • Destinazione: Tête de Pierre Muret
  • Zona alpina: Alpi Cozie [sez. 4]
  • Regione: [IT] Piemonte
  • Gruppo montuoso: Ambin
  • Valle: Susa (Valle di)
  • Difficoltà: EE
  • Data: 17/08/2019
  • Traccia GPX: Non disponibile
  • Partenza: Rochemolles
  • Altitudine partenza: 1619
  • Altitudine arrivo: 3035
  • Dislivello: 1416
  • Attacco percorso: sulla strada
  • Esposizione: sud
  • Punti di appoggio:

 Montagna che costituisce il punto terminale dello spartiacque che divide il Vallone della Valfredda e quello d’Almiane la Tête de Pierre Muret.

Accesso

Dall’autostrada Torino-Bardonecchia si imbocca l’uscita di Bardonecchia, che è l’ultima prima del Traforo del Frejus. Poco dopo giunti a una rotonda si seguono le indicazioni per Rochemolles. La strada in alcuni punti è stretta, supera alcuni tornanti sino al piccolo paese di Rochemolles dove si può parcheggiare.

(C’è una seconda possibilità: percorrere la strada sterrata con un buon fondo, dopo si raggiunge la borgata di Mouchecuite, pochi parcheggi).

Itinerario

Partenza dalla strada all’altezza del ponte per Rochemolles.

Cartello che indica il primo taglio della strada

Si procede lungo la strada  utilizzando i sentieri segnalati che la tagliano. Si incontra la chiesa di San Rocco.

Chiesa di San Rocco

Si giunge infine (segnalati 35 minuti come tempo di salita) al cartello che indica le grange Mouchecuite e si svolta a destra.

Per le Grange Mouchecuite

Verso le Grange Mouchecuite

Si incontrano diverse fontane con vasche in legno. Alla fine del piccolo abitato c’è una bella cappella dedicata alla Madonna della Neve. 

La bella cappella dedicata alla Madonna della Neve

Si lascia alle spalle la  cappella della Madonna della Neve, si seguono le indicazioni per le Grange La Croix.

Grange La Croix a sinistra

A un certo punto si incontra la strada sterrata che arriva dalle Grange La Croix che si può seguire passando sotto le stesse. Essa  si addentra nel bosco, con un ampio tornate.

Inizio sentiero

Indicazioni del sentiero

Dopo si abbandona la  strada e si prosegue su sentiero (FIE 2018) che inizia a sinistra salendo, traccia  che continua per alcune centinaia di metri, proseguendo obliquamente nel bosco. 

Sentiero nel bosco

Il sentiero è spesso ripido, si raggiunge poi la quota del limitare del bosco. Il bosco lascia spazio ai prati con labile traccia.  

Indicazione prima di salita decisa

Si comincia poi a vedere le rocce che costituiscono la sommità,  punto di riferimento per la salita. Ci sono labili tracce di sentiero e ometti sulla costiera di destra; è una zona ampia e pietrosa che non presenta particolari difficoltà. Si prosegue in direzione della cima sino alle rocce che  la costituiscono. 

Zona rocciosa

Vicino alla cima

Si arriva a sinistra della cima e si contorna la cresta stessa stando leggermente sotto le rocce. Tempo impiegato da Rochemolles 3,20 ore.

Sulla cresta finale

Croce di vetta

Sullo spartiacque della Tête de Pierre Muret ci sono la Testa del Coin, 3003 m, la Punta Valfredda, 3051 m, punto culminante dello spartiacque, e la Punta d’Almiane, 3019 m, frequentata meta scialpinistica.   

Costiera Coin, Almiane, Valfredda

Dalla costiera vicino alla Coin, la Tête de Pierre Muret

Panorama molto vasto.

Rognosa d’Etache, 3307 m

Pierre Menue, 3505 m

Cima del Gran Vallone, m 3171

Vedi itinerario alla Cima del Gran Vallone o Pointe De Paumort.

Il panorama si apre sugli Écrins, Ailefroide, Pelvoux, Meije, Barre des Écrins, Dome de Neige, Grand Ruine, Pic Sans Nom e Montagne des Agneaux. Si vedono anche il Pic de Rochebrune, la Valle Thuras e la Rognosa del Sestriere

Ritorno

Per lo stesso itinerario di salita. 

Percorso di discesa su pietraia (lo stesso della salita)

About author

Roberto Gardino

Sono un insegnante di Educazione Fisica, appassionato di montagna, sempre alla scoperta di nuove mete. Ho fondato, con amici, la Compagnia della Cima. Sono attento all'educazione dei giovani, andando spesso in montagna con gruppi numerosi.

Colle di Chavannes

Uno splendido belvedere sull’alta Val Veny e sul gruppo del Monte Bianco al fondo del Vallone di Chavannes. Itinerario Dal piazzale antistante il Planibel a ...