Rifugio Perucca

  • Destinazione: Rifugio Perucca
  • Zona alpina: Alpi Pennine [sez. 9]
  • Regione: [IT] Valle d'Aosta
  • Gruppo montuoso: Cervino
  • Valle: Valtournenche
  • Difficoltà: E
  • Data: 11/09/2014
  • Traccia GPX: Non disponibile
  • Partenza: Hotel Cristallo
  • Altitudine partenza: 1844
  • Altitudine arrivo: 2909
  • Dislivello: 1065
  • Attacco percorso: dal parcheggio costeggiando l'area attrezzata per imboccare la strada poderale (segnavia n. 8) dopo il sentiero 107
  • Esposizione: Varie
  • Punti di appoggio: Rifugio Perucca
  • Hotel:

L’itinerario iniziale per il Rifugio Perucca-Vuillermoz è lo stesso di quello descritto sempre sulle gite di gruppo per la Finestra di Cignana e Lago di Cignana: si raggiunge con auto o pullman dall’albergo la frazione di Perrères (frazione del Comune di Valtournenche a 4 km circa dall’albergo), si gira subito a destra per poi scendere fino alla strada per Valtournenche e girare a destra prima della centrale idroelettrica nell’ampio parcheggio.

Dalla Finestra di Cignana ( 2441 m) si discende, per circa 250 m di dislivello, verso la conca del Lago di Cignana fino a un grande alpeggio, dove si può attingere acqua. Si attraversa un  torrentello e si comincia  l’ascesa al Rifugio (vi è anche l’indicazione Rifugio PV su sfondo beige). La salita inizialmente facile è attrezzata per brevi tratti con catene e un ponticello in legno nei punti più esposti, ma la difficoltà rimane lieve.

IMG_5061  Vista sul Lago di Cignana

IMG_5070 Sentiero che sale in modo graduale

Superato il primo costone che dà sul Lago di Cignana, si raggiunge un tratto in cui gli spazi si allargano (Piano Superiore).

Dopo si risale sul versante sinistro di salita e si incontra una bella cascata.

IMG_5052 Cascata

Attraversato il torrente si incomincia a salire su di un sentiero ben definito che taglia il costone roccioso e raggiunge dopo circa 200 m di dislivello il bivacco Manenti a 2789 m, vecchio bivacco a due posti.

Si continua sul sentiero.

IMG_4882 Salita con lago sullo sfondo

IMG_4911 Rifugio Perucca-Vuillermoz

Il rifugio è in vista, leggermente sulla sinistra, e dopo venti minuti lo si raggiunge. Il rifugio è dedicato a due giovani alpinisti valdostani, Piergiorgio Perucca e Corrado Vuillermoz, aspiranti guide alpine, mancati il 17 settembre 1985 precipitando dal Lyskamm.

IMG_4912 Targa sul rifugio

Il rifugio è molto accogliente e la cucina ottima.

About author

Roberto Gardino

Sono un insegnante di Educazione Fisica, appassionato di montagna, sempre alla scoperta di nuove mete. Ho fondato, con amici, la Compagnia della Cima. Sono attento all'educazione dei giovani, andando spesso in montagna con gruppi numerosi.

Ermanno Olmi

In ricordo di Ermanno Olmi

II grande regista Ermanno Olmi racconta il male: «All’inizio mi sentivo come San Sebastiano: ogni pastiglia una freccia. Poi ho scoperto che c’è sempre qualcosa ...