Pania della Croce

  • Destinazione: Pania della Croce
  • Zona alpina: Alpi Liguri [sez. 1]
  • Regione: [IT] Toscana
  • Gruppo montuoso:
  • Valle:
  • Difficoltà: EE
  • Data: 01/08/2019
  • Traccia GPX: Scarica
  • Partenza: Levigliani
  • Altitudine partenza: 650
  • Altitudine arrivo: 1858
  • Dislivello: 1208
  • Attacco percorso: dopo grotte del Corchia
  • Esposizione: varie
  • Punti di appoggio: Rifugio Del Freo

Con i suoi 1859 metri è la quarta cima delle Alpi Apuane, situata nel territorio di tre comuni della provincia di Lucca: Stazzema, Molazzana e Vergemoli. Dalla vetta offre un panorama grandioso che si estende fino al mare.

 Accesso

Sono possibili diversi accessi. Quello descritto di seguito parte dal paese di Levigliani (650 m s.l.m.) che si raggiunge da Seravezza imboccando la via Provinciale, direzione Castelnuovo di Garfagnana. L’ambiente e’ quello tipico delle cave di marmo.

Vista alla partenza

Itinerario

Lasciata la macchina in prossimità del paese si sale per circa 20 minuti su una strada asfaltata il cui accesso in auto e’ consentito solo agli operatori delle cave e alla navetta turistica, fino a raggiungere l’Antro del Corchia, una grotta attrezzata per la visita.

Antro del Corchia

 

Poco dopo la grotta (seguire l’indicazione  Mosceta) parte un sentiero a zig-zag denominato  “le Voltoline” che risale il ripido pendio fino al Passo dell’Alpino (1080 m – 1 ora circa).

Indicazione inizio sentiero per Mosceta

 Lungo il sentiero si incontrano segni del passaggio della Linea Gotica. 

Linea Gotica

Passo dell’Alpino

Successivamente il sentiero diventa pianeggiante e si inoltra lungo una zona erbosa da cui si può ammirare la Pania.

Vista sulla Pania al sorgere del sole

Lungo il percorso si incontra una suggestiva cappellina con un crocefisso scolpito nel marmo bianco (notare la scritta sopra l’ingresso).

Il sentiero prosegue attraverso un bosco molto ombroso fino ad arrivare alla foce di Mosceta (1170 m – 40 minuti). 

Foce di Mosceta

A poca distanza c’e’ un bivio che porta al Rifugio Del Freo, ottimo punto di sosta sia per l’andata che per il ritorno.

Rifugio Del Freo

Per salire sulla Pania, dalla foce di Mosceta si prende  il sentiero n. 126 poco distante dalla foce di Mosceta che si inerpica con larghi zig-zag a fino ad arrivare sulla cresta a poca distanza dalla vetta. Da questa posizione si può osservare più in basso il Rifugio Rossi.

Si abbandona il sentiero 126 e proseguendo per  cresta si raggiunge la vetta in 15 min (circa 2 ore dal rifugio) dove e’ situata una croce di ferro alta alcuni metri.

Croce di vetta

Ritorno

Si effettua sullo stesso percorso dell’andata e con circa tre ore di cammino spedito  si ritrova la macchina parcheggiata a Levigliani. E consigliato però di fare sosta al Rifugio Del Freo per riposarsi  e assaggiare le ottime crostate.


Scarica
Alpi Apuane

About author

Punta Michelis Compagnia della Cima

Punta Michelis

L’itinerario alla Punta Michelis è identico a quello per l’antistante Punta Dante, da cui è separata da una breve cresta. Dal Colletto Dante si deve perdere ...