Lago di Monastero

  • Destinazione: Lago di Monastero
  • Zona alpina: Alpi Graie [sez. 7]
  • Gruppo montuoso: Gruppo delle Levanne  [Alpi di Lanzo e dell'Alta Moriana]
  • Regione: [IT] Piemonte
  • Valle: Val Grande di Lanzo
  • Difficoltà:
  • Data: 24/01/2021
  • Traccia GPX: Scarica
  • Partenza: Fontana Sistina
  • Altitudine partenza: 1132
  • Altitudine arrivo: 1993
  • Dislivello: 861
  • Attacco percorso: strada da Fontana Sistina
  • Esposizione: est prevalente
  • Punti di appoggio:

Da Fontana Cristina in Valle Tesso al Lago di Monastero in Val Grande di Lanzo: escursione con le racchette da neve lunga e panoramica, con bellissima vista sulle montagne delle Valli di Lanzo e su molte altre cime.

Accesso

Dall’abitato di  Lanzo si segue la strada per Chiaves e prima di raggiungere il centro paese si devia, ripida curva, a destra imboccando la carrozzabile che passa da Curchiatto e porta a Fontana Sistina dove si parcheggia.

Itinerario

Dal piazzale si segue la strada.

Si percorre la strada

Si tralascia il sentiero 3R (altra possibile via di avvicinamento) che parte all’altezza di una grande curva per continuare sulla strada che volge decisamente a sinistra.

Cartello alla deviazione che si tralascia

Dopo un lungo tratto di strada si incontra un cartello e si abbandona la strada pianeggiante per salire a destra su sentiero.

Cartello

Si raggiunge Colle San Giacomo a 1464 m, e dopo poco si arriva alla panoramicissima Alpe Santa Barbara posta a 1504 m.

Uja Bessanese e Uja di Mondrone

Thomas, Giovanni e Alessandro

Si risale dietro l’Alpe passando nel bosco rado.

Alpe Santa Barbara

Si raggiunge una baita e successivamente si passa vicino a due ripetitori per arrivare, percorrendo una stretta stradina, al piazzale del Passo della Forchetta, posto a 1666 m.

Colle della Forchetta

Al colle c’è un monumento dedicato a due giovani partigiani che caddero in combattimento. Si continua sulla strada che passa appena a destra della dorsale.

Strada

Quindi si raggiungono due costruzioni, una grande e una ristrutturata, poste a sinistra.

Micaela, Fabio e Alessandro guidano il gruppo

Si prosegue su una strada che si sposta a sinistra della dorsale per un tratto abbastanza lungo. Quindi la strada si abbandona per salire in diagonale un pendio abbastanza erto, è la parte della salita è più impegnativa. Giunti sulla dorsale si vede l’Alpe di Monastero, posta a 1971 m.

Alpe di Monastero, 1971 m

Dall’Alpe di Monastero si procede con un percorso prevalentemente pianeggiante.

Verso il Lago di Monastero

Quindi si arriva al Lago di Monastero, 1993 m, coperto dalla neve e posto in una conca.

Lago di Monastero

Roberto vicino al Lago di Monastero

La conca è dominata dalla Punta Gias Vej, 2180 m.

Gias Vej

Sul lato opposto spicca, dopo la Punta Marsè, il Monte Bellavarda, 2145 m.

Monte Bellavarda

Ritorno

Per la via dell’andata. Si possono godere bellissime viste sulle montagne delle Valli di Lanzo e di Ceresole.

Levanna Orientale, Centrale e Occidentale

Dopo poco a destra si può vedere la Punta di Ceresole con dietro Il Roc.

Punta di Ceresole

L’Uja di Mondrone con dietro l’imponente Bessanese.

Uja di Mondrone in primo piano

Daniele verso l’Alpe di Monastero

Nella foto seguente si vede bene la strada che si percorre.

Via del ritorno

Vista sulla pianura

Il grande declivio prativo

Materiali: racchette da neve e bastoncini. Percorrendo una dorsale portare vestiario antivento.


Total distance: 17623 m
Download file: Lago di Monastero.gpx']

About author

Roberto Gardino

Sono un insegnante di Educazione Fisica, appassionato di montagna, sempre alla scoperta di nuove mete. Ho fondato, con amici, la Compagnia della Cima. Sono attento all'educazione dei giovani, andando spesso in montagna con gruppi numerosi.

Itinerario nel Senso Religioso

Il libro che più ha segnato la mia vita è “Il senso religioso” di Luigi Giussani e in particolare il  capitolo 10: “Come si destano ...