Luigi Segantini

«In questo stato di cose non potevo fare a meno che inselvatichirmi, rimasi sempre irrequieto, ribelle a tutte le leggi costituite. La società coprì il mio misero corpo di fango e di fame, ma il suo fango e la sua fame non arrivarono fino a me; anzi più fango gittavano sul mio misero corpo, e più m’invigorivo nel sentimento di pietà per noi tutti miserabili». Luigi Segantini

About author

Crête de la Taillante

  Variazione di percorso nella nostra ascensione alla Crête de la Taillante, variazione che abbiamo fatto rispetto al percorso normale, percorso descritto tra gli itinerari ...