Mont Herban

  • Destinazione: Herban (Monte)
  • Zona alpina: Alpi Graie [sez. 7]
  • Regione: [IT] Valle d'Aosta
  • Gruppo montuoso: Gran Paradiso
  • Valle: Cogne (Val di)
  • Difficoltà: EE
  • Data: 08/07/2017
  • Traccia GPX: Non disponibile
  • Partenza: Cretaz
  • Altitudine partenza: 1494
  • Altitudine arrivo: 3004
  • Dislivello: 1510
  • Attacco percorso: in prossimità del ponte a Cretaz
  • Esposizione: varie
  • Punti di appoggio:

Una cima panoramica, sopra Cogne, il Mont Herban, di fronte alla Grivola.

 

Itinerario

Qui presentiamo l’itinerario che parte da Cretaz, prima di Cogne.

La partenza: se si arriva dall’abitato si attraversa sul ponte il torrente Grand Eyvia che solca la Val di Cogne ed è affluente di destra della Dora.

Ponte

Ci si dirige verso un grande pannello turistico con adiacenti varie paline segnaletiche da dove si inizia la salita, sentiero n. 25.

Cartello indicatore alla partenza

Si passa per una zona di pascolo e quindi nel bosco di conifere. Si giunge in prossimità di un rio che si attraversa su un ponte. 

Piccolo ponte

 Si prosegue nel bosco con decisa salita.

Sentiero che sale ripido

Rapidamente si guadagna quota e si passa accanto alle baite di Ronc a 1663 m e si prosegue sino a giungere a Les Ors desot.

Cartello

Dopo pochi minuti si arriva al panoramico alpeggio Les Ors dessus a 1944 m, alpeggio posto all’inizio dei pascoli di un ampio vallone.

Les Ors dessous

Si continua la salita sulla destra del vallone e si sale allontanandosi sempre più dal fondo del vallone stesso. Dopo si incontra il bivio che conduce al Pousset, che si lascia sulla destra.

Al bivio seguire diritto

 Si guadagna ulteriormente quota sul sentiero.

Sentiero

Successivamente si incontra un altro bivio, a destra si continua per il Colle della Rossa, mentre per l’Herban si svolta a sinistra, sentiero 18D, si contorna la larga base degli sfasciumi che scendono dallo stesso Mont Herban, perdendo all’inizio un po’ di quota.

Deviazione

Si superano due  piccoli torrenti e si giunge all’inizio del canalone-colatoio che si risale prima con ampi tornanti poi verso il suo termine con strette svolte, ripide, su traccia sempre ben evidente di pietrisco e terra. 

Canale di salita

Si giunge al colletto posto a 2432 m che separa la Pointe de l’Ouillè dal crestone orientale che scende dal Mont Herban.

Al colletto

Si apre una bella visione panoramica dell’abitato di Cogne con il pratone di Sant’Orso in primo piano.

Cogne

Nel tragittio si prosegue sul comodo sentiero che, dirigendosi verso ovest, contorna le verdi fiancate dell’Herban verso il Rifugio Sella.

Comodo sentiero che sale a destra

Attenzione, si percorre solo per qualche centinaio di metri sino a oltrepassare i primi ripidi costoni erbosi e quando alla nostra destra si vede un evidente ometto, la costiera sopra di noi ha perso di inclinazione, si inizia la salita.

Ometto per la deviazione

Da qui in avanti si procede a vista, radi ometti. Si inizia su grosse zolle erbose che risalgono gli erti pascoli e, cercando di individuare i passaggi migliori, ci si innalza abbastanza faticosamente, evitando gli sfasciumi. 

Verso la cima dell’Herban

Nella salita si passa poi a destra di una zona di grandi sfasciumi che scende dalla cima.

Si passa a destra degli sfasciumi

Si punta decisamente verso la vetta che si raggiunge risalendo l’ultima china più ripida, lasciando il prato, tra gli sfasciumi con traccia poco evidente e qualche ometto.

Parte finale

Si vede un grosso ometto a sinistra sotto la cima.

Grosso ometto sotto la cima

 Al termine degli sfasciumi c’è nuovamente una zona erbosa e la cima dell’Herban è vicina.

Cima dell’Herban

Sulla cima c’è una croce.

Cima dell’Herban con dietro la Grivola

Dalla croce di vetta il panorama è bellissimo, si apre (a destra della croce) dalla Pousset per passare alla Grivola e poi proseguire con tantissime cime tra cui il Gran Paradiso.

Croce di vetta dell’Herban con dietro la Grivola

La Grivola, 3969 m

Roccia Viva

Ritorno

Discesa per lo stesso itinerario. Splendida vista sull’Ouillè, 2521 m e sulla Punta Garin.

Ouillè

Punta Garin vista dal Mont Herban

Punta Garin vista dal Mont Herban

About author

Roberto Gardino

Sono un insegnante di Educazione Fisica, appassionato di montagna, sempre alla scoperta di nuove mete. Ho fondato, con amici, la Compagnia della Cima. Sono attento all'educazione dei giovani, andando spesso in montagna con gruppi numerosi.

Punta Roma

Punta Roma

In Valle Po, una delle cime della costiera del Monviso verso il Colle di Traversette: la Punta Roma.   Itinerario Da Pian del Re per ...