Grande Sassière

  • Destinazione: Grande Sassière (Aiguille de la)
  • Zona alpina: Alpi Graie [sez. 7]
  • Regione: [FR] Auvergne-Rhône-Alpe
  • Gruppo montuoso: Gran Sassiere
  • Valle: Isère (Val d')
  • Difficoltà: F
  • Data: 23/07/2008
  • Traccia GPX: Non disponibile
  • Partenza: diga di le Saut (Val-d'Isère)
  • Altitudine partenza: 2280
  • Altitudine arrivo: 3747
  • Dislivello: 1467
  • Attacco percorso: dal parcheggio di le Saut
  • Esposizione: Sud-Ovest
  • Punti di appoggio: Nessuno

Una bella salita all’Aiguille de la Grande Sassière o  Grande Sassière, 3751 m,  montagna delle Alpi Graie, sottosezione Alpi della Grande Sassière e del Rutor.

La vetta si trova lungo la linea di confine tra l’Italia, alla testata della Valgrisenche e la Francia nella Val d’Isère. Dall’Italia avvicinamento in auto per il Colle del Moncenisio. Nella verde Val d’Isère si specchiano bellissime montagne, uno sguardo in particolare alla Pointe de Charbonnel.

Accesso

Dopo Isère si imbocca sulla destra una stradina asfaltata che conduce a Saut dove si parcheggia.

Pointe de Charbonnel

Itinerario

Partenza dal parcheggio di Le Saut. 

Panorama con il Lac du Chevrit

Dopo la salita tra i prati si giunge alla zona rocciosa, c’è un primo salto, e quindi sempre su sentiero con ometti. 

Salendo con il Mont Pourri sulla sinistra

Successivamente la cresta spiana e la si segue integralmente fino ad una larga depressione intorno a quota 3100.

La cresta spiana

In seguito si percorre la parte superiore del crestone fino a saldarsi alla cresta ovest vera e propria della montagna. 

Crestone

Si segue il fianco destro del ghiacciaio o la cresta.

Sul ghiacciaio prima dell’erta finale

Nell’ultimo tratto la cresta si impenna decisamente e il sentiero si fa via via più ripido fino in vetta. Nel nostro caso, presenza di neve ghiacciata, abbiamo usato la piccozza nella salita. In vetta in circa 4,30 h.

 Grande Sassière (Aiguille de la). Compagnia della Cima, 3747 m. F

Cresta finale

Sulla cima della Grande Sassière

Panorama indimenticabile dal Monte Bianco, Grand Combin, Cervino, Monte Rosa, Albaron di Savoia, Ciamarella, Tsanteleina, Monviso, Grande Motte, Grande Casse, Mount Pourri… La Grande Sassière è isolata e la visuale è a 360 gradi. Per la discesa abbiamo usato i ramponi e la piccozza facendo un buon tratto sui bordi del ghiacciaio. 

Gran Paradiso, Tresenta, Ciarforon

Ritorno

L’itinerario in discesa è lo stesso.

 Grande Sassière (Aiguille de la). Compagnia della Cima, 3747 m. F

Scendendo dalla Grande Sassière

Tignes, Grande Motte e Grande Casse

Il consiglio è di avere i ramponi e la piccozza con sé per la salita.

About author

Roberto Gardino

Sono un insegnante di Educazione Fisica, appassionato di montagna, sempre alla scoperta di nuove mete. Ho fondato, con amici, la Compagnia della Cima. Sono attento all'educazione dei giovani, andando spesso in montagna con gruppi numerosi.

Le “Antiche Sere” in pericolo

Marco Blatto: non ricordo esattamente quando fu la prima volta che misi piede nel vallone di Sea. Dovevo avere circa dieci anni ed ero con mio ...