Gran Truc

  • Destinazione: Gran Truc
  • Zona alpina: Alpi Cozie [sez. 4]
  • Gruppo montuoso: Gruppo Bucie-Cornour [Alpi Cozie centrali o Alpi del Monginevro]
  • Regione: [IT] Piemonte
  • Valle: Val Chisone
  • Difficoltà: E
  • Data: 03/03/2022
  • Traccia GPX: Scarica
  • Partenza: Ruata oltre area pic-nic
  • Altitudine partenza: 1590
  • Altitudine arrivo: 2366
  • Dislivello: 776
  • Attacco percorso: presso il Colle Lazzarà
  • Esposizione: prevalentemente nord
  • Punti di appoggio:

Situato tra la Val Pellice e la Val Chisone, il Gran Truc è l’estrema propaggine di un lungo costone erboso che parte dal Colle Lazzarà  e dopo alcuni saliscendi ed un ultimo tratto ripido raggiunge la vetta. Da qui si dipartono  altre due creste, di cui quella che parte dal Colle Vaccera abbastanza facilmente percorribile.

Accesso

Raggiunto Pinerolo, ci si inoltra per la Val Chisone una decina di km, e all’altezza di San Germano si devia a sinistra in  direzione Pramollo, quindi verso la borgata di Ruata.  Seguendo le indicazioni del Colle Lazzarà si risale una strada stretta e ripida che porta ad un’area attrezzata.

Tornante dove lasciare l’auto

La strada diventa sterrata, ma percorribile con prudenza: la si percorre fino al tornante che precede il colle, riconoscibile da una palina posta a lato della strada.

Palina posta sul tornante

Itinerario

Da questo punto la meta è data a 2h 30 di cammino. Si prende il sentiero  che parte dal tornante e che risale con pendenza moderata fino a portarsi dopo breve sulla larga cresta.  Il sentiero, sempre ben segnato, risale la cresta inizialmente boscosa, puntando sempre verso la vetta in direzione sud.

Indicazioni per il Gran Truc a 1h 50

Lungo il percorso si incontrano diverse paline con cartelli che indicano i tempi di percorrenza. Dopo un lungo saliscendi si raggiunge un largo pianoro erboso denominato Pian Friera (1914 m).

Pian Friera

Sullo sfondo il Gran Truc

Si incontrano altre paline che indicano la vetta a 1h 45.

Altra palina con indicazione

Dopo il Pian Friere inizia la parte più ripida che porta sull’ampia spalla est (denominata il Truc) a circa 2200 m.

Salita verso il Truc. In lontananza il percorso fatto fino ad allora

Tratto ripido che precede il Truc

Dal Truc alla vetta il sentiero volge verso ovest alternando tratti quasi in piano con altri a pendenza moderata. La vetta viene raggiunta  in meno di mezz’ora.

Croce di vetta del Gran Truc

Ritorno

Il ritorno segue il percorso dell’andata.

Attrezzatura

Attrezzatura escursionistica più ramponi o ramponcini in caso di neve dura/ghiaccio.


Total distance: 10537 m
Download file: gran-truc-dal-colle-lazzara_6ec4.gpx
Gran Truc

About author

Giorgio Bertin

Sono un ingegnere in pensione. Nato ad Aosta e vissuti i primi anni ad Etroubles, ho iniziato presto ad amare le montagne facendo con amici gite e scalate sulle principali montagne valdostane. Abitando ora a Torino ho incontrato una compagnia con la quale condividere la passione per la montagna, vissuta con un senso più profondo. Occasionalmente mi accade di organizzare gite di gruppo per ragazzi.

L’avventura di un parroco

Dalla rivista Tracce articolo su Don Bernardino Rainero, l’avventura di un parroco. La fisionomia di don Bernardino Reinero, meglio conosciuto come don Berna, emerge dalle pagine del ...