Bric Arpiol

  • Destinazione: Bric Arpiol (Monte Tivoli)
  • Zona alpina: Alpi Cozie [sez. 4]
  • Gruppo montuoso: Gruppo del Monviso [Alpi Cozie meridionali o Alpi del Monviso]
  • Regione: [IT] Piemonte
  • Valle: Valle Po
  • Difficoltà: WT1
  • Data: 29/12/2019
  • Traccia GPX: Non disponibile
  • Partenza: Oncino, Borgata Porcili
  • Altitudine partenza: 1230
  • Altitudine arrivo: 1791
  • Dislivello: 561
  • Attacco percorso: borgata Porcili, si prosegue lungo la strada
  • Esposizione: nord
  • Punti di appoggio:

Breve e appagante escursione al cospetto del Monviso, il Bric Arpiol, che dalle borgate di Oncino porta a una magnifica balconata sul Re di Pietra.

Accesso

Imboccata la Valle Po e superata Paesana in direzione Crissolo, si svolta a sinistra sul ponte che porta al centro abitato di Oncino, oltre il quale si raggiunge la borgata Porcili; qui è possibile lasciare l’auto e proseguire lungo la strada (normalmente innevata nella stagione invernale). 

Itinerario

La strada risale dolcemente il costone attraversando le borgate Meisonette e Tirolo. All’altezza della borgata Tirolo il panorama si apre sull’intero Gruppo del Viso, e si può sostare a un pilone votivo dedicato ai santi Chiaffredo e Pancrazio.

Pilone votivo ai santi Pancrazio e Chiaffredo

L’ampio sentiero prosegue a superare le ultime tracce del bosco, e compie un’ampia curva sulla destra in direzione dell’ormai visibile meta. Un modesto strappo e si raggiunge la croce di cima.

In vista della Croce del Bric Arpiol

Il panorama è notevole e il Monviso, contornato dalle sue cime, sembra veramente a un passo. La Croce di vetta porta il nome Monte Tivoli, con cui compare in molte descrizioni ufficiali.

Quasi in cima al Bric Arpiol

Bric Arpiol, in cima

Panorama sul Monviso

A sinistra del Monviso la Punta Dante e Punta Michelis e a destra si vede la piramide del Visolotto.

Ritorno

Per la via dell’andata.

About author

Fabio Aquilano

Lavoro in un'azienda che si occupa di Tecnologie della Rete. Ho scoperto la montagna a 12 anni, in gita al Col de Maurin, durante un campeggio in Valle Maira, portati dal parroco del paese. Ci sono tornato negli anni dell'università e da allora non ho più smesso. Collaboro alla redazione di questo sito insieme a Roby e gli amici con cui condivido amicizia e salite.

Intervista ad Armando Aste

La fede di Armando Aste. Oltre le montagne. Intervista di Vittorino Mason pubblicata da Mountain Blog in Alpinismo. Oggi viviamo una fase epocale dove valori, ...