Bassac Nord

  • Destinazione: Bassac Nord
  • Zona alpina: Alpi Graie [sez. 7]
  • Regione: [IT] Valle d'Aosta
  • Gruppo montuoso:
  • Valle: Valgrisenche
  • Difficoltà: F
  • Data: 16/08/2013
  • Traccia GPX: Non disponibile
  • Partenza: Usellières
  • Altitudine partenza: 1755
  • Altitudine arrivo: 3387
  • Dislivello: 1632
  • Attacco percorso: strada sterrata, a destra c'è un piccolo bar
  • Esposizione: varie, in cresta sud
  • Punti di appoggio: Rifugio Bezzi

Una montagna interamente rocciosa, la Punta Bassac Nord, 3387 m, situata nel tratto di cresta compreso tra il Colle del Truc Blanc e il Colle Bassac. Salita per la cresta sud dal Colle Bassac con alcuni semplici passaggi di I e II grado.

Punta Bassac Nord con stambecchi in primo piano

(La foto della Bassac Nord è presa scendendo dalla Grande Traversière).

Accesso

Si percorre la Valgrisenche, si raggiunge Bonne, e poi fino a Usellières dove poco prima del ponte si lascia l’auto.

Itinerario

Da Usellières si segue la strada sterrata, interdetta al transito dei mezzi nonautorizzati, si tralascia la deviazione a sinistra per il Rifugio Chalet de l’Epée (vedi itinerario per la Becca di Tei) sino all’altezza dell’alpeggio diroccato di Saxe Savoie, posto sulla sinistra del torrente. Si prosegue lungo il sentiero che costeggia il torrente sul versante destro idrografico e che supera il tratto più stretto della valle, dove di solito si trova un  nevaio. Si prosegue salendo sui pascoli e, superati alcuni gradoni erbosi, si arriva al Rifugio Bezzi, da segnalare per l’ottima cucina.

Dal rifugio si segue brevemente un sentiero a sinistra, raggiungendo alcuni cartelli indicatori. Qui si piega decisamente a sinistra, segnavia 12 e 12B indicazioni per il Colle Bassac, il sentiero sale i ripidi pendii erbosi con una lunga serie di tornanti, prendendo rapidamente quota.

Vista sulla Grande Traversière

Si sale fino a raggiungere il Piano del Vaudet, grande pianoro erboso. Splendida vista salendo della Grande Traversière.

Pian Vaudet

Si continua per un breve tratto pianeggiante verso sinistra fino a un bivio, dove ha inizio un sentiero che risale un dossone erboso, indicato da un ometto. A questo punto si tralascia il sentiero che prosegue a sinistra in direzione del Rifugio Chalet de l’Epée e del Lago di San Martino segnavia 11 e 12, si volge decisamente a destra. Si segue l’ampio sentiero, ben indicato, che risale il Piano del Vaudet, molti ometti, segnavia 12B. Nel percorso si vede bene sia la  Punta Bassac Nord sia il Colle Bassac.

Vista sul Monte Bianco

Splendida apertura sul Monte Bianco.

Si sale prima una zona prativa e poi una conca detritica, il Fosso Mans e si raggiunge il circo terminale del Piano del Vaudet.

Bassac Nord

Il sentiero piega decisamente prima a sinistra su pietrame e poi a destra traversando in diagonale il pendio detritico della Punta Bassac Nord.  Infine si percorre un ultimo tratto più ripido e si raggiunge l’ampia spianata detritica del Colle Bassac, posto a 3154 m, tra la Punta Bassac Nord a sinistra e la Grande Traversière a destra.

In cresta

Dal colle si volge a sinistra e si risale l’ampia cresta sud della Punta Bassac Nord con lieve pendenza. Si arriva in prossimità della quota 3349 m e la si supera per facili roccette.

Lungo la cresta, guardando il tratto percorso

Si continua per cresta, larga e detritica, e si volge verso destra e, lungo il filo di cresta, si scende un salto roccioso alto una decina di metri che si supera con passi su roccia rotta.

Verso la cima

Ultimo tratto di arrampicata

Proseguendo si raggiunge un colletto, si riprende a salire nei pressi del filo e si superano semplici gradini rocciosi e si arriva a due spuntoni rocciosi, che si aggirano sulla sinistra a qualche metro sotto il filo della cresta. Oltre i due spuntoni il tratto di cresta è abbastanza agevole, poi questa si restringe e diventa più aerea vicino alla cima. Si segue ora una cengia che attravversa verso destra la parte rocciosa fino a raggiungere due brevi canali-camino. Si sale normalmente il canale di destra, alto circa 10 metri e su roccia discreta e più compatta si raggiunge la piccola punta della Bassac Nord, sulla cima un ometto di pietre.

Sulla Punta Bassac Nord

Lago del Truc Blanc

Compagni di salita

Ritorno

In discesa si segue la cresta sud come all’andata, aggirando a destra il rilievo roccioso della quota 3349 m, raggiungendo nuovamente il Colle Bassac e da qui per il Rifugio Bezzi e poi fino a Usellières.

Punta Bassac Nord

Scendendo dalla Bassac Nord

Rifugio Bezzi

About author

Roberto Gardino

Sono un insegnante di Educazione Fisica, appassionato di montagna, sempre alla scoperta di nuove mete. Ho fondato, con amici, la Compagnia della Cima. Sono attento all'educazione dei giovani, andando spesso in montagna con gruppi numerosi.

Classificazione vie ferrate

Scala di gradazione delle difficoltà globali su vie ferrate     F   Ferrata Facile Sentiero attrezzato poco esposto e poco impegnativo con lunghi tratti ...