Amando la meta ami i passi verso di essa

Un brano di Luigi Giussani tratto dal libro “La convenienza umana della fede” che ci insegna che solo amando la meta ti ricordi, ami, “i passi” che fai verso di essa, così è nella scalata, così è nella vita.

Amando la meta ami i passi verso di essa

“Mentre tu fai i passi, devi amare la meta più che i passi. Nei passi devi amare qualcosa d’altro. Il passo non diventa però un pretesto momentaneo, no, perché quanto più tu ami la meta, quanto più tu ami quella vetta, tanto più ti ricordi con amore di ogni spuntone di roccia, di ogni sasso che devi brandire con la mano stretta, di ogni passaggio, di ogni momento in cui l’erba si affaccia sull’abisso, ti ricordi di tutto, ami tutto, tutti i sassi. Ami, se e nella misura in cui ami la meta”.

Luigi Giussani

La convenienza umana della fede

About author

Roberto Gardino

Sono un insegnante di Educazione Fisica, appassionato di montagna, sempre alla scoperta di nuove mete. Ho fondato, con amici, la Compagnia della Cima. Sono attento all'educazione dei giovani, andando spesso in montagna con gruppi numerosi.

Vallone di Sea, Climbing meeting 2016

Le due ormai “storiche” giornate dedicate all’arrampicata nel vallone di Sea, inaugureranno ufficialmente quest’anno l’edizione “zero” del “Groscavallo Mountain Festival”. Una kermesse di due settimane ...